INFORMAZIONI


Scheda

Nazione: Italy
Regione: Umbria
Provincia: Perugia (PG)
Comune:  Montefalco
Localita' o frazione: Centro storico
Nome bene: Chiesa di Santa Illuminata

Cenni storici

Chiesa di Santa Illuminata - Montefalco (PG)

In questo luogo, nella seconda metà del secolo XIII, Damiano di Bengente fece costruire un «carcere» o «reclusorio» per la figlia Giovanna, la quale vi accolse alcuni anni dopo la sorellina di 6 anni, Chiara, insieme ad altre compagne. Verso il 12801a comunità si trasferì poco lontano dove oggi sorge il monastero di S. Chiara, mentre qui si formò una nuova famiglia religiosa, che, nel 1302, ebbe la regola di S. Agostino. Nel 1304 si diceva che la chiesa era stata costruita da poco («nuper constructa»). Ma poi le religiose, nel 1480, si unirono a quelle del monastero di S. Chiara da Montefalco. Allora, il generale degli Agostiniani, frate Anselmo da Montefalco, nel 1491, favorì l'introduzione in questo luogo dei suoi frati riformati (detti «di Lombardia»), i quali ricostruirono totalmente chiesa e convento fra il 1492 e il 1500 (data del portale della chiesa). Nel 16531a comunità fu soppressa e la chiesa assorbita dalla collegiata di S. Bartolomeo. Dal 1910 al 1975 passò ai padri Cappuccini; abbandonata da essi, è tornata alla parrocchia di S. Bartolomeo.
Opere d'arte principali

- Parete destra: tre cappelle con affreschi eseguiti tra 111506 e 111515 in gran parte attribuibili a Francesco Melanzio.
- Sull'antico altare maggiore vi era una tavola di Antoniazzo Romano, oggi conservata nella pinacoteca di S. Francesco.
- Parete sinistra: nella terza cappella vi era la bella tela attribuita a Melozzo da Forlì (oggi nella pinacoteca del museo). Le altre due cappelle contengono affreschi di un pittore peruginesco (cappella centrale) e del folignate Bernardino Mezzastris (1507).

LINK UTILI



GALLERY


Photo Gallery A.D. 2016


DOVE SI TROVA


Simple Map

Condividi su Facebook