INFORMAZIONI


Scheda

Nazione: Italy
Regione: Umbria
Provincia: Perugia (PG)
Comune: Montone
Localita' o frazione: Centro
Nome bene: Chiesa di San Gregorio Magno

Cenni storici

Chiesa di San Gregorio Magno - Montone (PG)

Descrizione
La chiesa si sviluppa in una unica navata lungo la quale si aprono una serie di cappelle laterali. Il presbiterio rialzato di due gradini è preceduto da un arco santo a tutto sesto. L'abside a pianta semicircolare è coperto da una volta semisferica. La facciata che è preceduta da un'ampia scalinata in pietra a doppia rampa, segue il profilo a capanna. Interamente finita ad intonaco presenta una cornice modanata lungo il profilo dei due spioventi al di sotto dei quali si apre un'ampia finestra contornata elementi lineari in pietra. Il portale di ingresso posto al termine della scala possiede una grande cornice modanata realizzata in mattoni. Innestata sulla parete perimetrale di destra c'è una torre campanaria a base quadrata.

Interni
La navata unica è coperta da un magnifico soffitto a cassettoni, lungo le sue pareti di aprono una serie di cappelle contrapposte a pianta rettangolare coperte da archi a tutto sesto. Tutte le imponenti paraste come anche i pilastri e gli archi sono dipinti a finto marmo. L'abside a pianta semicircolare è coperta da una semicupola affrescata, al di sotto della quale un coro ligneo ne segue il perimetro. Il presbiterio rialzato di un gradino è ancora separato dall'aula da una balaustra in pietra.

Elementi decorativi
Sulla controfacciata c'è una bussola in legno opera di falegnami locali dei primi del 1900, nello stesso stile i confessionale, e la porta della sacrestia. L'affresco sulla volta dell'abside è di Giovanni Parenti ed è datato nella prima metà del settecento. Questo rappresenta gli apostoli in attesa della discesa dello Spirito Santo. L'affresco a subito vari restauri: nel 1817, nei primi del 1900; l'ultimo è del 2004. Che controra perimetro dell'abside c'è un coro in noce di pregevole fattura e ricorda che questa chiesa ha avuto un collegio di canonici: per questo è chiamata anche Collegiata. Sopra la porta della sagrestia si trova una tela del fiammingo Calvaert. Uno straordinario soffitto a cassettoni dorato ricopre l'intera aula.

Campanile
Innestata sul fianco destro della chiesa si erge l'imponente torre campanaria a base quadrata e fusto in muratura mista di pietra e mattoni. Sulla sommità una cella aperta da quattro monofore con arco a tutto sesto. la copertura a doppia falda genera un piccolo timpano.

Pavimenti e pavimentazioni
La pavimentazione è uniforma su tutta la chiesa ed è formata da una mattonella quadrata in cotto disposta secondo uno schema diagonale.
         
La chiesa come si ammira oggi molto probabilmente costituisce è stata riedificata su una del 1200 più bassa, senza l'attuale abside e le cappelle laterali

1668 - 1668 (costruzione intero bene)

LA chiesa di San Gregorio Magno, precedentemente dedicata a Santa Maria Assunta, nella forma attuale è stata costruita intorno al 1668, per munificenza del Canonico Pazzaglia.

1944 - 1944 (danneggiamento copertura)

La copertura durante la guerra subisce notevoli lesioni che fanno entrare l'acqua piovana e danneggiano parte delle pitture interne.

LINK UTILI



GALLERY


Photo Gallery A.D. 2016


DOVE SI TROVA


Simple Map

Condividi su Facebook