INFORMAZIONI


Scheda

Nazione: Italy
Regione: Umbria
Provincia: Perugia (PG)
Comune: Gubbio
Localita' o frazione: San Girolamo
Nome bene: Convento/eremo di San Girolamo

Cenni storici

Convento/eremo di San Girolamo - Gubbio (PG)

L'azienda Maestri del Cotto ha fornito pavimenti in cotto fatto a mano e cotto a legna alle Chiesa di San Girolamo. Dalla copia di un documento conservato in archivio, datata 1358, apprendiamo che i primi fondatori del Convento furono alcuni eugubini, che scelsero questo luogo per seguire la regola di Sant'Agostino. Successivamente, nel 1383, si unirono al gruppo molti francescani così che l'intera famiglia finì per abbracciare la regola di San Francesco. Nel 1436 San Girolamo era Convento francescano e fu assegnato da Eugenio III alla Provincia Serafica. Nel 1625 i frati minori Riformati presero possesso del Convento e vi si stabilirono, con indulto di papa Urbano VIII, nel 1626. Vi fu stabilito un professorio con numerosi studenti di filosofia e teologia. Dopo la soppressione francese i religiosi rientrarono in convento nel 1814. Successivamente alla chiusura postunitaria del 1866, il Convento venne riscattato nel 1878 e, a fasi alterne, ospitò anche il Collegio Serafico. Nel corso del sec. XX ebbe vita travagliata e venne chiuso nel 1960 per mancanza di vocazioni. Qualche anno dopo l'edificio fu dato in comodato al Centro comunitario Gesù risorto. Attualmente vi risiedono le Clarisse del Monastero della Santissima Trinità, trasferitesi dal vecchio monastero che era ubicato nel centro della città di Gubbio.

----------------------

Dalla copia di un documento conservato in archivio, datata 1358, apprendiamo che i primi fondatori del Convento furono alcuni eugubini, che scelsero questo luogo per seguire la regola di Sant'Agostino. Successivamente, nel 1383, si unirono al gruppo molti francescani così che l'intera famiglia finì per abbracciare la regola di San Francesco. Nel 1436 San Girolamo era Convento francescano e fu assegnato da Eugenio III alla Provincia Serafica. Nel 1625 i frati minori Riformati presero possesso del Convento e vi si stabilirono, con indulto di papa Urbano VIII, nel 1626. Vi fu stabilito un professorio con numerosi studenti di filosofia e teologia. Dopo la soppressione francese i religiosi rientrarono in convento nel 1814. Successivamente alla chiusura postunitaria del 1866, il Convento venne riscattato nel 1878 e, a fasi alterne, ospitò anche il Collegio Serafico. Nel corso del sec. XX ebbe vita travagliata e venne chiuso nel 1960 per mancanza di vocazioni. Qualche anno dopo l'edificio fu dato in comodato al Centro comunitario Gesù risorto. Attualmente vi risiedono le Clarisse del Monastero della Santissima Trinità, trasferitesi dal vecchio monastero che era ubicato nel centro della città di Gubbio.

LINK UTILI



GALLERY


Photo Gallery A.D. 2015


DOVE SI TROVA


Simple Map

Condividi su Facebook