INFORMAZIONI


Scheda

Nazione: Italy
Regione: Umbria
Provincia: Perugia (PG)
Comune: Gubbio
Localita' o frazione: Centro storico
Nome bene: Chiesa di Santa Maria Nuova

Cenni storici

Chiesa di Santa Maria Nuova - Gubbio (PG)

Nelle immediate vicinanze, in Via Ottaviano Nelli, la Chiesa, edificata nella seconda metà del XIII secolo, si presenta ancora oggi con la sua facciata originale, ornata da un elegante rosone e un fine portale ogivale trilobo. Nei primi decenni del '900 vi furono trasportati arredi lignei, oggetti d'arte e dipinti provenienti da altre chiese eugubine. Di particolare importanza la Madonna del Belvedere (1413), capolavoro del più celebre pittore eugubino Ottaviano Nelli che, grazie alla devozione degli eugubini, fu l’unica opera pittorica ad essere risparmiata dall’intervento degli iconoclasti del ‘700. E' uno degli esempi più raffinati del gusto gotico internazionale della nostra regione. Interessanti sono pure gli altri affreschi, specie quelli della controfacciata. Tra essi spicca un S. Michele Arcangelo attribuito ai fratelli Salimbeni da San Severino. Il S. Antonio Abate sulla parete sin. è invece attribuito al pittore trecentesco Mello da Gubbio.

Ottaviano Nelli

Fu attivo inizialmente in Umbria, dove è documentato a Perugia nel 1400; le prime opere lo mostrano vicino allo stile del senese Taddeo di Bartolo, come nella La Madonna di Belvedere (1403) e nel Polittico di Pietralunga (1404). Nel 1403 fu anche console di Gubbio. Tra il 1417 e il 1420 si colloca il primo soggiorno ad Urbino; nella città marchigiana Ottaviano Nelli sarà presente ancora nel 1427 e nel 1435, e documentato fino al 1444. Già nell'affresco con la Madonna del latte e angeli dell'Oratorio dell'Umiltà, egli dimostra un veloce aggiornamento del gusto cortese dominante ad Urbino, grazie all'attività di Lorenzo Salimbeni. Il linguaggio maturo del Nelli si espresse chiaramente in altre opere urbinati, come la Madonna del latte (post 1427) dell'Oratorio di Santa Croce e gli affreschi con la Madonna della misericordia, nonché il Giudizio universale affrescato nella Chiesa di Sant'Agostino a Gubbio. Esercitò una grande influenza nell'Umbria e nelle Marche, ma furono soprattutto i maestri eugubini a prendere in considerazione la sua arte ripetendone i canoni.

Opere
Madonna del Belvedere (1403), Gubbio, chiesa di Santa Maria Nuova
Polittico di Pietralunga (1404), Perugia, Galleria nazionale dell'Umbria
Storie di Maria Vergine (1408 - 1413 circa), affreschi, Gubbio, chiesa di San Francesco
Madonna del latte e angeli, Urbino, oratorio dell'Umiltà
Storie di Maria Vergine (1424), affreschi, Foligno, cappella di Palazzo Trinci
Madonna del latte (post 1427), Urbino, oratorio di Santa Croce
Madonna della misericordia e santi (attr.), Urbino, chiesa della Madonna dell'Homo
Storie di sant'Agostino e Giudizio universale, affresco, Gubbio, chiesa di Sant'Agostino

LINK UTILI



GALLERIA


Archivio foto 2017

Per uscire dalla Galleria, premere "Esc"


DOVE SI TROVA


Per informazioni sulle Nostre attività