INFORMAZIONI


Scheda

Nazione: Italy
Regione: Umbria
Provincia: Terni (TR)
Comune: Montefranco
Localita' o frazione: Centro storico - Cimitero
Nome bene: Chiesa della Madonna del Carmine

Cenni storici

Chiesa della Madonna del Carmine - Montefranco (TR)

La Chiesa della Madonna del Carmine si trova nel borgo di Montefranco, centro fortificato immerso tra olivi e boschi di querce, ricco di tesori artistici ed architettonici. L'edificio presenta un elegante campanile e conserva al suo interno affreschi del XVII secolo di scuola umbra ed una "Ascensione" cinquecentesca. È caratterizzata da un elegante campanile, disposto in posizione arretrata sulla destra, sulla facciata sono insolitamente poste tre lunette, la più grande finestrata da luce all’interno, quella sopra il portale conserva un affresco raffigurante la Madonna tra Santi. A fianco del portale è posta una caratteristica buca per elemosine. La chiesa della Madonna del Carmine al suo interno nasconde numerose bellezze architettoniche ed artistiche. La chiesa, che si apre con un grande rosone che sottolinea l'importanza della costruzione, è annessa al cimitero, presentando al suo interno una bella "Ascensione" risalente al XVI secolo. La chiesa dalla semplice struttura a capanna presenta una navata unica ed un elegante campanile del XVIII secolo. L’edificio si trova nei pressi del cimitero poco fuori il borgo di Montefranco. Al suo interno altari ed affreschi del XVII secolo ed una Ascensione del Cinquecento. La fonte ha una riquadratura a sezione arrotondata al cui centro è un mascherone culminante in conchiglia con la bicca aperta per la fuoriuscita dell'acqua, contenuta nella cavità interna.

Lunetta sopra il portale:
La Madonna vestita di manto azzurro è affiangata da S. Giuseppe in abito lilla che si appoggia ad una balaustra.
Personaggi: Madonna; Gesù; S. Giuseppe. Elementi architettonici: balaustra. Il dipinto gravemente frammentario occupa la lunetta sovrastante il portale d'ingresso alla chiesa. I caratteri stilistici e cromatici appartengono ad un pittore di formazione cinquecentesca partecipe della coeva pittura locale, forse lo stesso che ha eseguito all'interno l'Assunzione della Vergine.

LINK UTILI



GALLERY


Photo Gallery A.D. 2019

Photo Gallery A.D. 2019 - Altare primo di destra

Due angeli raccolgono il sangue dalle ferite di Cristo crocifisso; ai piedi della croce oltre la Madonna e S.  Giovanni, sono raffigurati inginocchiati S. Francesco e S. Chiara su uno sfondo di paesaggio con città e montagne. L'entradosso dell'arco è decorato a girali; nella fronte entro specchiature sono quattro angeli. Le aureole sono il lamina dorata.
Personaggi: Madonna; Gesù; S. Francesco; S. Antonio Abate.
Attributi: (S. Antonio Abate) fuoco; bastone; libro. Paesaggi. Elementi
architettonici: cinta muraria.

Photo Gallery A.D. 2019 - Altare secondo di destra

Sulla superficie dipinta sono tracce di imbiancatura. Nei pilastri numerose le cadute di colore. Il restauro ottocentesco dell'edificio con l'abbassamento delle coperture ha causato un taglio della zona immediatamente sivrastante l'arco, con la conseguente perdita di quella parte dei dipinti.

In alto la Madonna col Bambino su una nube è attorniata da due angeli oranti e da cherubini. In basso sono S. Francesco e S.Anronio Abate col fuoco in mano , il bastone e libro. Alle loro spalle è un paesaggio montano con paese e possente cinta muraria. I finti pilastri sono decorati con grottesche, l'intradosso dell'arco a motivi vegetali.

Personaggi: Madonna; Gesù; S. Francesco; S. Antonio Abate.
Attributi: (S. Antonio Abate) fuoco; bastone; libro. Paesaggi.
Elementi architettonici: cinta muraria.

Photo Gallery A.D. 2019 - Altare terzo di destra

Sono presenti fenditure nell'intonaco; la superficie pittorica è offuscata da sali e da tracce di imbiancatura. Si nota qualche caduta di colore, soprattutto ai lati del dipinto dove le lacune più grandi sono state stuccate. Il retauro ottocentesco dellìedificio con l'abbassamento delle coperture ha causato un taglio della zona immediatamente sovrastante l'arco, con la conseguente perdita di quella parte dei dipinti.

Ai piedi della Vergine assunta in gloria fra angeli sono gli apostoli in atteggiamento orante, ai lati del sepolcro aperto, si riconoscono a sinistra Giacomo in veste da pellegrino e Pietro. Sulla fronte, nei finti pilastri, specchiature, di cui le centrali con figurine di Santi, alla sommità dell'arco ghirlande. Sulla sinistra figura di Santa con Libro, veste gialla e manto rosso, forse Maria di Cleofe.

Personaggi: Madonna; Apostoli; S. Pietro; Giacomo; Maria di cleofe.
Attributi: (Giacomo) veste pellegrino.
Attributi: (Maria di cleofe) libro.
Figure: angeli.

Photo Gallery A.D. 2019 - Altare primo di sinistra

Il restauro ottocentesco dell'edificio, con l'abbassamento delle coperture ha causato un taglio della zona immediatamente sovrastante l'arco, con la conseguente perdita di quella parte dei dipinti. Si notano inoltre delle
stuccature e una caduta di intonaco a destra in alto che lascia vedere l'arriccio sottostante scalpellato.

Ai piedi di Cristo e la Madonna, in gloria fra una moltitudine di cherubini e lo Spirito Santo al centro, sono S. Antonio, con veste bianca, S. Girolamo inginocchiato con ai piedi leone e cappello cardinalizio, S. Barbara con torre e S. Bernardino. Fra di loro sono le anime purganti, una delle quali viene liberata e innalzata al cielo da un angelo. Nell'emtradosso dell'arco e nella fronte sono specchiature con motivi decorativi geometrici e due figure di Santi. In alto resti di figure con cartigli.

Personaggi: Madonna; Cristo; Spirito Santo; S.Antonio; S.Girolamo; S.Barbara; S.Bernardino. Attributi: (S. Antonio) veste bianca.
Attributi: (S.Girolamo) leone; cappello cardinalizio. Attributi: (S. Barbara) torre.
Figure: anime purganti; cherubini. Il dipinto è opera di un ignoto pittore locale di formazione tardomanieristica, condotta con linguaggio cromatico acceso e con un disegno incisivo e spigoloso, attardata ai primi anni del sec. XVII.

Photo Gallery A.D. 2019 - Altare secondo di sinistra

Sono presenti sali e alterazione della pellicola pittorica causati dell'umidità. Nella cornice dell'arco sono cadute di colore e stuccature. Il restauro ottocentesco dell'edificio, con l'abbassamento delle coperture ha determinato un taglio della zona immediatamente sovrastante l'arco con la conseguente perdita di parte dei dipinti.

E' la consueta iconografia della Natività con un angelo in adorazione del Bambino, svolta davanti ad una capanna in mattoni con capriate lignee coperte di paglia, dentro cui sono l'asino e il bue, Davanti all'ingresso frammenti di pilastri e colonna, a terra alcuni ggetti: una stella,borraccia, cesta, bastone e sacco. Nell'intradosso e nella fronte dei pilastri finte specchiature marmoree e decorazioni vegetali a festoni.Aulla fronte dellìarco sono due figure con cartiglio delimitate in alto da una finta trabeazione.

Personaggi: Madonna; Cristo; Gesù. Animali: bue; asino.
Architetture: capanna.

Photo Gallery A.D. 2019 - Altare secondo di sinistra

Sono presenti sali e alterazione della pellicola pittorica causati dell'umidità. Nella cornice dell'arco sono cadute di colore e stuccature. Il restauro ottocentesco dell'edificio, con l'abbassamento delle coperture ha determinato un taglio della zona immediatamente sovrastante l'arco con la conseguente perdita di parte dei dipinti.

E' la consueta iconografia della Natività con un angelo in adorazione del Bambino, svolta davanti ad una capanna in mattoni con capriate lignee coperte di paglia, dentro cui sono l'asino e il bue, Davanti all'ingresso frammenti di pilastri e colonna, a terra alcuni ggetti: una stella,borraccia, cesta, bastone e sacco. Nell'intradosso e nella fronte dei pilastri finte specchiature marmoree e decorazioni vegetali a festoni.Aulla fronte dellìarco sono due figure con cartiglio delimitate in alto da una finta trabeazione.

Personaggi: Madonna; Cristo; Gesù. Animali: bue; asino.
Architetture: capanna.

Photo Gallery A.D. 2019 - Altare terzo di sinistra

L'intonaco si presenta distaccato lungo il margine inferiore. Il colore è offuscato da sali e polveri.

Cristo risorto ascende al cielo fra due angeli, adorato dagli apostoli e dalle pie donne inginocchiati a terra. In primo piano si scorgono la Vergine, con capo velato di bianco, la Maddalena con la pisside, S. Pietro con le chiavi.

Personaggi: Cristo; Madonna; Maddalena; S. Pietro.
Attributi: (Maddalena) pisside. Attributi: (S. Pietro) chiavi. La modesta opera si deve con titta probabilità ad un pittore locale operante sullo scorcio del sec. XVI, che utilizza senza troppa originalità un linguaggio pittorico pienamente cinquecentesco.

Photo Gallery A.D. 2019 - Altare terzo di sinistra

Il dipinto raffigura la Vergine incoronata che sostiene il Bimbo benedicente; nella mano sinistra tiene un libro. E' inserito entro una cornice modanata e raggiata di stucco dorato e argentato; intorno si collocano figure di cherubini fra nubi e due angeli che sostengono la corona.

Personaggi: Madonna; Gesù. Attributi: (Madonna) libro. L'opara venne compiuta durante i radicali lavori di restauro che hanno interessato l'intero edificio, in particolare le coperture, nel secolo scorso. L'iconografia e l'impostazione del dipinto è trattata da modelli cinquecenteschi.

DOVE SI TROVA


Simple Map

Condividi su Facebook