Archivio foto 2015

Scheda

Nazione: Italy
Regione: Umbria
Provincia: Perugia
Localita' o frazione: Centro storico
Nome bene: Convento di Santa Croce
Comune: Sant’Anatolia di Narco

Cenni storici

Convento di Santa Croce – Sant’Anatolia di Narco (PG)

La struttura ricettiva ha sede nell’ex Convento di Santa Croce, centro della vita spirituale della valle sin dal XIII secolo. Tra queste mura si dice sia vissuta, nel XIV secolo, la Beata Cristina, terziaria francescana. (L. Iacobilli, Vita dei SS. e BB.dell’Umbria, III Tomo pag. 293 V). Per quasi due secoli, dal 1400 in poi, del Convento si perdono notizie. Fino a quando, nel 1571, il Vescovo De Lunel, arrivando nel cuore dell’Umbria durante una visita pastorale, lo trovò in condizioni di abbandono. (Tomo I carta 27, luglio 1571). Il Vaticano si ricordò del suo gioiello perduto, e ordinò che l’intero complesso fosse riedificato da Cesare Cardini. Il nuovo Convento fu ultimato nel 1610, e poi posto sotto il giuspatronato della basilica Lateranense. In seguito, il Convento ospitò tra le sue mura l’ordine dei frati francescani, come è riportato dal documento che attesta la visita pastorale del Vescovo La Scaris (Tomo IV Carta C. 30 V. del 15/06/1712). In quelle antiche carte si può ancora leggere il resoconto della visita del Vescovo. ”Vidit aliquam ecclesiam sitam prope et extra viam sub titulo S. Crucis, cum adnexo Conventu PP. Ord. Min. Obser. Santi

Per uscire dalla Gallery, premere "Esc"