Archivio foto 2017

Scheda

Nazione: Italy
Regione: Umbria
Provincia: Perugia (PG)
Localita' o frazione: Santa Giuliana
Nome bene: Castello di Santa Giuliana
Comune: Umbertide

Cenni storici

Castello di Santa Giuliana – Umbertide (PG)

Le prime notizie sicure che s’incontrano sono quelle relative a certi elenchi di abitanti di Santa Giuliana nell’anno 1362. Si sa poi che, nel 1411, il capitano Paolo Orsini, alleato di Braccio Fortebracci, attaccò i castelli a Nord di Perugia e quello di Santa Giuliana venne cinto d’assedio. La reazione degli abitanti fu però così risoluta ed efficace che gli assalitori dovettero abbandonare l’impresa, durante la quale lo stesso comandante Orsini rimase gravemente ferito ad un occhio e ad una guancia. “…e dandosi l’assalto a Santa Giuliana castello, vi fu ferito Paolo Orsino in un occhio per lo cui caso i soldati si tolsero subito da quella impresa…” (Pompeo Pellini, Historia di Perugia). I danni subiti dal castello furono riparati con il consueto sistema allora in uso: Perugia, nell’ottobre del 1411, decretò la concessione di un contributo e l’esenzione per gli abitanti dal pagamento della libra. La mancanza d’acqua all’interno del castello portò alla costruzione di una cisterna, opera che fu iniziata nel 1518 e conclusa nel 1526. All’interno del Castello fu edificata, forse nel 1558, una chiesetta dedicata a S. Antonio. Nel periodo 1950-1960 l’amministrazione agricola di Monte Corona, in considerazione del clima mite che questa località può godere durante l’inverno per la sua posizione, tentò nei propri possedimenti intorno al castello la coltivazione di fiori, specialmente di rose. Dopo un periodo di abbandono, tutto il complesso (una dozzina di case) è stato acquistato nel 1975 da un gruppo di stranieri di diversa nazionalità, che hanno provveduto al restauro, rispettando l’originaria struttura medioevale. Nel borgo si accede da un’unica porta ad arco dalla quale si spalancava il ponte levatoio. La cinta muraria che circonda il borgo misura 320 metri, al suo interno si trovano alcune casette ben ristrutturate e la chiesa, presenta interessanti affreschi del Trecento. A circa 1 km si trovano una torre, antico avamposto di difesa, e la chiesa dedicata a Santa Giuliana.

Cartellonistica in loco

Per uscire dalla Gallery, premere "Esc"