INFORMAZIONI


Scheda

Nazione: Italy
Regione: Umbria
Provincia: Perugia (PG)
Comune: Spoleto
Localita' o frazione: Monteluco
Nome bene: Bosco Sacro di Monteluco

Cenni storici

Bosco Sacro di Monteluco - Spoleto (PG)

Come testimonia il cippo della Lex Spoletana il bosco di Monteluco era ritenuto sacro già 2300 anni fà! E, in epoca cristiana, attirò insediamenti dei monaci siriani, di San Giuliano, poi San Francesco e Sant'Antonio da Padova. Ha una sua magnetica mistica, inspiegabile, ma chiaramente avvertibile. In tempi recenti si è scoperto che questo bosco, di lecci, emana sostanze odorose che sono benefiche per alcune patologie e perfino per le gestanti. Non è raro, infatti, incontranre sul Monte Luco per sfruttarne questi benefici.

Il Bosco sacro di Monteluco è caratterizzato dalla presenza del leccio sempreverde, una pianta abbastanza rara in luoghi così distanti dal mare o dai laghi. La croce metallica in cima al monte, vicino alle antenne, è uno dei simboli distintivi di Spoleto, soprattutto di notte quando viene illuminata. Può essere raggiunta alla base percorrendo un breve sentiero che parte da uno degli ultimi tornanti della strada per Monteluco. Numerosi eremi, grotte, tra cui quella di Sant'Antonio da Padova, sono raggiungibili attraverso il percorso pedonale che si snoda nel bosco alle spalle del santuario francescano.

LINK UTILI



GALLERY


Photo Gallery A.D. 2018


DOVE SI TROVA


Condividi su Facebook