INFORMAZIONI


Scheda

Nazione: Italy
Regione: Umbria
Provincia: Terni (TR)
Comune: Acquasparta
Localita' o frazione: Terme di Amerino
Nome bene: Fonte di Amerino

Cenni storici

Fonte di Amerino - Acquasparta (TR)

La fonte del centro termale di Amerino, alle cui acque sono attribuite proprietà terapeutiche, è sita in una località termale di prestigio, anche per il magnifico parco in cui è immersa, nel Comune di Acquasparta. Inoltre il territorio di Amerino è una costellazione di rocche e castelli che rimandano all'età medievale e agli anni in cui questa terra fu protagonista delle vicende storiche che vedevano papato e impero contendersi spazi e potere. Amerino è tutt'oggi caratterizzata da antichi borghi, cinte murarie, rocche difensive e maestosi castelli che dall?alto difendevano gli insediamenti e al tempo stesso testimoniavano la potenza degli antichi casati che li avevano edificati. In località San Nicolò di Acquasparta si trova il bellissimo parco delle Terme, all'interno del quale è situato il nuovo stabilimento Termale di Amerino. Il parco, divenuto celebre all?inizio del XIX secolo per aver ospitato illustri personaggi dell?epoca, ospita l?antica Sorgente di San Francesco, nascosta tra due rupi ricoperte di ulivi. Le Terme Amerino, infatti, durante il Medioevo hanno avuto una storia tutta francescana e tutt' oggi sono conosciute da molti come le "Terme di San Francesco".

L'Acqua Minerale Naturale "Amerino - dalle sorgenti di San Francesco" appartiene alla grande categoria delle acque oligominerali. Nel suo lungo percorso all'interno delle formazioni geologiche dell'Appennino umbro, createsi in tempi remoti, l'acqua si arricchisce di preziosi sali minerali importanti per l'organismo umano, calcio, potassio, magnesio ed altri. Il bacino idrogeologico che custodisce questa preziosa acqua, alle pendici dei Monti Martani, è costituito da rocce di travertino isolate rispetto alla superficie da massicci strati di argilla che conferiscono alla falda un perfetto grado di protezione naturale. L'acqua Amerino, inoltre, è un'acqua leggera che appartiene al gruppo delle medio-minerali (hanno un residuo fisso che varia da 0,2 a 1 grammo per litro -il residuo fisso è la quantità di sali minerali disciolti in un litro di acqua-) e, per la sua mineralizzazione in cui predominano gli ioni di Sodio, Potassio, Magnesio e Calcio, è da classificare tra le acque bicarbonato-alcaline-terrose. Esse hanno origine per attraversamento di rocce calcaree e sono particolarmente indicate come bibita per migliorare la diuresi e curare le malattie gastroenteriche, urinarie, epatiche e biliari. L'acqua della sorgente di San Francesco è stata sempre considerata "tra le più preziose d'Italia" dato che, oltre ad un elevato potere diuretico (cura di diuresi), ha una azione inibente sulla sintesi dell'acido urico, infatti favorisce la sua ossidazione, ostacola la sua deposizione nei tessuti e svolge un'azione decongestionante sulle vie urinarie. Per queste sue caratteristiche è indicata nella terapia della calcolosi urinaria (uratica-calcica-cistinica-da infezione), dell'artrite, della gotta, delle infiammazioni delle vie urinarie, e nei disturbi della motilità intestinale. L'acqua Amerino non perde il suo potere se conservata in bottiglia, infatti è destinata prevalentemente all'imbottigliamento.

LINK UTILI



GALLERY


Photo Gallery A.D. 2018


DOVE SI TROVA


Condividi su Facebook