INFORMAZIONI


Scheda

Nazione: Italy
Regione: Marche
Provincia: Ascoli Piceno (AP)
Comune: Montedinove
Localita' o frazione: Centro storico
Nome bene: Castello di Montedinove

Cenni storici

Castello di Montedinove (AP)

Il paese sorge su un colle a 561 m slm tra le valli dell'Aso e del Tesino,alle pendici del  Monte Ascensione. Fa parte della'Unione Montana dei Sibillini. Dall'autostrada A14 si raggiunge con 34 km e con 6 km dalla Strada statale 433; dista 30 km dalla città di Ascoli Piceno.

Montedinove sorge tra le valli dell'Aso e del Tesino, sul colle più alto della zona, a soli 3 Km da Montalto. Scavi archeologici anche recenti hanno portato alla luce nei suoi dintorni tombe picene con corredi funerari; una parte degli oggetti è stata raccolta dall'Archeoclub e depositata in Municipio. Secondo alcuni studiosi potrebbe trattarsi del sito della misteriosa Novana, città romana che Plinio il Vecchio colloca nel Piceno interno e di cui non è stata ancora trovata l'ubicazione. Una seconda ipotesi colloca questa città nella zona di Carassai o non lontano dal santuario di Monterinaldo. Il territorio di Montedinove fa parte della donazione che il feudatario Longino di Azzone fece nel 1039 all'abate di Farfa, e furono proprio i Partensi a costruire nel XlI sec, le fortificazioni che oggi danno al paese una conformazione quasi circolare. La cinta muraria aveva due porte: la Porta dei Monti, non conservata, e la Porta Marina costituita ormai dal solo arco di passaggio. Intorno al 1240 il castello assediato tenne testa per ben due anni all'esercito del re Enzo, figlio di Federico II, guidato da Rainaldo d'Acquaviva, e per questo sembrò giusto ribattezzarla come Porta della Vittoria. L'istituzione del comune risale al XIII sec. L'illuminato dominio farfense esercitò un ruolo positivo nell'economia cittadina, incoraggiandone le attività, Fiorirono così le Corporazioni di Arti e Mestieri; quella dei sarti ha lasciato una sua traccia nell'archivolto in cotto di un portale trecentesco con lo stemma della propria Congregazione. Dopo la soppressione del Presidio farfense entrò a far parte di quello di Montalto, costituito da Sisto V nel 1586.


LINK UTILI



GALLERY


Photo Gallery A.D. 2019


DOVE SI TROVA


Simple Map

Condividi su Facebook