INFORMAZIONI


Scheda

Nazione: Italy
Regione: Marche
Provincia: Ascoli Piceno (AP)
Comune: Roccafluvione
Localita' o frazione: Perseraca
Nome bene: Borgo di Perseraca

Cenni storici

Borgo di Perseraca - Roccafluvione (AP)

Prima di arrivare alla località di Casebianche di Roccafluvione (AP), una stradina segnalata da un cartello di legno, con deviazione a sinistra, in poche centinaia di metri, arriva alla località di Perseraca, un gruppo di poco più di cinque case che si affacciano come un balcone su di una sottostante e piccola valle che si slarga verso Ascoli. Un uomo che sta trafficando nei pressi di un magazzino, m'informa che durante' l'inverno nella Frazione non vivono che solo due persone. Poco oltre, discosto dalle case, su un terrapieno che rialza rispetto ad esse, sorge un grosso fabbricato quasi del tutto diruto, stretto e slanciato che si segnala per la regolarità della struttura e che in passato, sono pronto a scommetterci, doveva essere una chiesa. Infatti, secondo le notizie apprese poco dopo dal sagrestano di Casebianche, Don Alberto Bucciarelli, che viene da Arquata ogni domenica a dire messa, sostiene che Perseraca esistesse già intorno al 1400/1500 e che la costruzione in questione fosse una Abbazia. All'interno le volte sono affrescate ma tutto ormai è in disfacimento e l'edificio è usato da tempo come magazzino agricolo. Intanto mi guardo intorno e noto che un gran masso di tufo si eleva imponente proprio sopra le case del borgo. Dal punto di vista in ci mi trovo, somiglia ad una lama tagliente posta a protezione delle abitazioni. Su una di queste, completamente addossata allo spuntone di tufo che gli fa anche da fondamenta, la data 1706 è appena graffiata sopra ad una porta. Su un'altra, tra due simboli quasi indecifrabili, mi pare leggere la data del 1743.

Da Itinerario Ascolano - Stipa Mario

------------------------------------------

Ieri, in data 11 luglio 2019, io Monti Alberto, mi sono recato a Perseraca, colpito da un enorme fabbricato che stanno ristrutturando, da lontano sembra un massiccio castello appoggiato su di una rupe tufacea altissima. Il vecchio proprietario mi ha raccontato che all'interno, la Soprintendenza hanno trovato delle feritoie almeno del '400. Anche per il proprietario, era, ho una torre di guardia o parte di un maestoso castello, comunque alcuni scatti li ho fatti, resta a voi l'ardua sentenza.

------------------------------------------

Premesso:
-Che con D.G.C. n.138 del 20.10.2010, esecutiva ai sensi di legge, veniva disposto di:
(omissis)
10)-APPROVARE, ai sensi e per gli effetti di cui all’art.93, co.5 del D.Lgs. n.163/2006 e s.m.e i., il progetto
“esecutivo”, relativo ai:
"Lavori di recupero e valorizzazione aree e spazi pubblici all’interno dei centri storici delle frazioni di Meschia,
Perseraca e Colleiano dotati di particolare valenza storico-culturale e architettonica di interesse pubblico”.


LINK UTILI



GALLERY


Photo Gallery A.D. 2019


DOVE SI TROVA


Simple Map

Condividi su Facebook