INFORMAZIONI


Scheda

Nazione: Italy
Regione: Marche
Provincia: Macerata (MC)
Comune: Penna San Giovanni
Localita' o frazione: Villa Pilotti
Nome bene: Chiesa di San Giuseppe - Villa Pilotti

Cenni storici

Chiesa di San Giuseppe - Villa Pilotti - Penna San Giovanni (MC)

Villa Pilotti deve il nome a Silvestro Pilotti, un possidente vissuto nel XVI secolo che ne favorisce l’edificazione come luogo di villeggiatura per la posizione salubre e ventilata. La Chiesa, dedicata a S. Giuseppe, originariamente è una semplice cappella rurale; agli inizi del Novecento, a seguito di cedimenti strutturali, si demolisce l’antico edificio e su iniziativa di Luigia Fabozzi si costruisce una nuova chiesa in stile neogotico, di forte impatto visivo. Nella facciata, un grande arco ogivale include il portale d’ingresso chiuso dal timpano merlato e il rosone con elementi radiali in cotto. Lo slancio ascensionale della facciata tripartita si accentua attraverso le cuspidi che fungono da coronamento. A fianco svetta il campanile con agli angoli terminali dei volti immaginari; una guglia decorata con quattro lanterne crea ulteriore slancio all’edificio. Autore ignoto,“TRANSITO di S. GIUSEPPE” lunetta in terracotta sopra al portale d’ingresso Giuseppe è un uomo della stirpe di David, che assume il ruolo di padre terreno per il Figlio di Dio, Gesù. La sua venerazione si diffonde particolarmente nei secoli XVII e XVIII; tende ad esaltare le sue virtù di povertà, castità e obbedienza; inoltre è invocato più di ogni altro per avere una buona morte. La scultura trae spunto da un vangelo apocrifo nel quale si descrive la morte del Santo narrata dallo stesso Gesù. La scena sacra, strutturata su uno schema simmetrico, si divide in una zona inferiore con l’immagine terrena della morte di Giuseppe ricoperto dal lenzuolo funebre. Accanto la Vergine si asciuga le lacrime con un panno mentre il Figlio impartisce la benedizione. Nella zona superiore, seguendo la curvatura della lunetta si materializza la schiera dagli angeli che vegliano affettuosamente sul corpo del Santo. Si percepisce un’atmosfera leggera, immateriale, accentuata dal rigonfiamento enfatico dei panneggi.


LINK UTILI



GALLERY


Photo Gallery A.D. 2015


DOVE SI TROVA


Simple Map

Condividi su Facebook