INFORMAZIONI


Scheda

Nazione: Italy
Regione: Marche
Provincia: Macerata (MC)
Comune: Castelsantangelo Sul Nera
Localita' o frazione: Rapegna
Nome bene: Chiesa di Santa Lucia

Cenni storici

Chiesa di Santa Lucia - Castelsantangelo sul Nera (MC)

Da Nocelleto, proseguendo sulla strada di fondovalle, dove scorre il "Pincerone", primo affluente della Nera, si raggiunge la Villa di Rapegna, costituita da poche case restaurate, allineate lungo l'angusta e selvaggia valle. Esse sorsero nel sec. XIII nei pressi di due chiese. La prima, denominata di S. Angelo, o "De Domo" sorge duecento metri dalla strada in un bosco alle pendici del monte Cardosa. Si raggiunge attraverso un sentiero che s'inerpica, a destra, subito dopo il ristorante "Dal Navigante". La chiesetta romanica, nel codice Iacobilli, viene elencata tra quelle donate dal vescovo Accoramboni all'Abbazia di S. Eutizio nel 1253. Nell'interno, con tetto a capanna, è un altare ligneo del '600 con colonne corinzie, timpano spezzato, di bottega vissana, come la statua lignea del '500 che vi si venerava, che, rubata nel 1980, è stata sostituita con altra di cartapesta. Lungo la carrozzabile, presso l'abitato, incontriamo l'altra chiesa, la parrocchiale di S. Lucia del sec. XIII. Nel sec. XVI fu ristrutturata ed ampliata, se ne legge la data sull'architrave in pietra dell'ingresso: "1548-tempore Bernardini Rectoris". L'interno, ad una navata con tetto sostenuto da tre arcate, nel '600 è stato arricchito nelle pareti da ampie cornici in legno intagliato a dentelli, tralci e rose, e da altari artisticamente lavorati da intagliatori vissani. L'altare maggiore, ricco e sfarzoso, ha colonne dorate arabescate, capitelli corinzi e telamoni che sostengono un timpano arcuato. Ai lati sono le statue lignee di S. Lucia e S. Antonio Abate ed un dipinto raffigurante l'Annunciazione. Al centro dell'altare, in una grande cornice ovulata, è un dipinto (olio su tela cm. 227x155), dove è rappresentata S. Lucia, incoronata da angeli, con lo sguardo rivolto verso l'alto; in una mano ha la palma del martirio, nell'altra un vassoio con gli occhi, a sinistra è S. Pietro con libro e chiavi in mano, a destra, S. Paolo con una mano sull'elsa della spada e l'altra sul volto pensoso. Una intensa luminosità evidenzia le linee movimentate e le molte pieghe degli abbondanti panneggi e, sul fondo, il bel panorama dai monti degradanti. In questo, come negli altri quadri di questa chiesa, si nota una notevole spiritualità e reminiscenze rinascimentali di raffaellismo e michelangiolismo della Scuola Romana, influenzata anche dai Carracci ed imitata, come più volte abbiamo ripetuto, da quello stuolo di pittori anonimi, che lasciarono nel '600 tante tele nell'Umbria e nelle Marche, spesso attingendo personaggi ed atteggiamenti dai grandi pittori, adattandoli, con qualche cambiamento, alle loro tele. A sinistra, tra le arcate, è un quadro (olio su tela cm. 100x30) con S. Matteo ed a destra altro simile con S. Giovanni Evangelista. Nelle pareti della seconda arcata, sono due altari lignei, al centro dei quali sono grandi quadri (olio su tela cm. 225 xl 56). In quello di sinistra è rappresentata la Madonna del Rosario con Bambino, S. Caterina e S. Domenico, intorno la serie dei misteri. In quello di destra, su uno sfondo di nubi rosseggiante due Angeli, la Madonna con il Bambino, S.Giovannino e le anime purganti tra le fiamme in atteggiamento supplichevole. Nell'ultimo tratto delle pareti sono altre tele devozionali, di modesta fattura, da ascriversi ai sec. XVI e XVII. Da Rapegna, attraverso un'antica mulattiera, assai scoscesa, si può raggiungere il Pian Perduto. La carrozzabile, invece, prosegue salendo fino a quota 1400 sui pascoli del monte Rosa, e, quindi, volgendo a destra, attraverso il monte Cardosa, raggiunge Visso. Deviazioni di stretti sentieri fanno raggiungere, a piedi, pittoresche località tra boschi di faggi e praterie.

Tratto da "L'alto Nera - Visso, Ussita, Castelsantangelo sul Nera, Storia - Etnografia - Arte - Guida agli itinerari turistico culturali. Di Ado Venanzangeli 1988

LINK UTILI



GALLERY


Photo Gallery A.D. 2008 - Foto di proprietà della Diocesi di Camerino-San Severino marche


DOVE SI TROVA


Simple Map

Condividi su Facebook