INFORMAZIONI


Scheda

Nazione: Italy
Regione: Marche
Provincia: Macerata (MC)
Comune: Matelica
Localita' o frazione: Via San Rocco
Nome bene: Chiesa di  San Rocco

Cenni storici

Chiesa di San Rocco - Matelica (MC)

La Chiesa di S. Rocco fuori le mura, nel mezzo del recente quartiere omonimo, fu edificata nel 1529 dai maestri lombardi, come tempio votivo a spese di Fra Modesto di Niccolò Attucci per impetrare dal Santo l’allontanamento della peste. Una delle caratteristiche che rende l’attuale chiesa d’interesse è la sua struttura portante, in mattoni a vista sia all’esterno che all’interno, organicamente articolata nell’ambito di un sistema compositivo che prevede una forte spinta dinamica costretta all’interno di un telaio rigidamente geometrico. L’impianto planimetrico è a croce greca con un soffitto a crociera composita stellare dalla quale traspare la dinamica costruttiva dell’insieme: una scansione tripartita dei muri perimetrali in profondità ripetuta su tutti e quattro i fronti del tempio. All’esterno, il fronte principale è organizzato in base all'asse di simmetria centrale lungo il quale sono posizionate le aperture. Sulle pareti dei corpi laterali arretrati sono presenti due oculi e due portali tamponati. La facciata principale presenta un ordine architettonico inferiore, con paraste tuscaniche, all’interno del quale sono poste le aperture principali, ed un attico soprastante coronato da una trabeazione in aggetto. Internamente la chiesa presenta una pavimentazione in cotto con la porzione dell’altare inquadrata da una nicchia ad arco su cui è stata posizionata una pala raffigurante S. Rocco, di autore sconosciuto, ed un ulteriore pala in legno raffigurante elementi floreali curvilinei dorati. L’edificio è adibito a luogo di culto. L'edificio ha una struttura in muratura continua lasciata a vista, sia all'interno che all'esterno, e tetto a falde con manto di copertura in coppi. L'interno della chiesa è coperto da una singolare volta a crociera composita stellare in muratura.

La chiesa fu costruita (1529) a seguito della peste che colpì Matelica nel 1524 come ex voto per impetrare l'allontanamento della piaga. Proprio per questo è dedicata a San Rocco, protettore dalla peste e dei viandanti. Nel 1884 fu demolito il campanile dell'edifcio. Nel 1975, dopo un periodo in cui la chiesa fu inutilizzata, l'edificio fu restaurato. In particolare fu demolito un controsoffitto in incannucciato e furono eliminate le tinteggiature delle pareti interne lasciando i mattoni a vista.


LINK UTILI



GALLERY


Photo Gallery A.D. 2016


DOVE SI TROVA


Simple Map

Condividi su Facebook