INFORMAZIONI


Scheda

Nazione: Italy
Regione: Marche
Provincia: Macerata (MC)
Comune: Castelsantangelo sul Nera
Localita' o frazione: Forca di Gualdo
Nome bene: Chiesa della Madonna della Cona

Cenni storici

Chiesa della Madonna della Cona - Castelsantangelo sul Nera (MC)

Gli abitanti di Castelluccio di Norcia e di Castelsantangelo sul Nera (Macerata) festeggiano la ricorrenza della Madonna della Cona, che ricade proprio nella giornata del 2 luglio.

Questa festa prende spunto da una storia che risale al 1500, quando tra gli abitanti delle due comunità non correva buon sangue. A raccontarla è lo stesso Coccia: “All’epoca si doveva stabilire il confine tra i due territori, ne nacque una battaglia. Il primo morto avrebbe stabilito quale fosse la delimitazione territoriale”. “La leggenda narra che dove oggi c’è la chiesetta, ci fu la prima vittima, ma quello non diventò il confine”, aggiunge e spiega che “i marchigiani mandarono in battaglia alcune donne che fecero tenerezza ai castellucciani tanto da allentare il furore in battaglia, permettendo così a quelli di Castelsantangelo di spostare il cadavere un chilometro più in là, proprio verso Castelluccio, rubandoci di fatto una bella fetta di territorio”.

www.umbriadomani.it
----------------------------------------------

La piccola edicola, costruita nel XVII secolo, è posta sull'antico confine tra Norcia e Visso (bisogna ricordare, infatti, che Castelsantangelo sul Nera fino al 1911 non era comune autonomo ma una delle 5 Guaite di Visso, chiamata Guaita Montanea). La chiesa prende il nome dall'immagine mariana al suo interno e la tradizione vuole che la sua costruzione sia riferita alla vittoria di Visso nella battaglia contro Norcia nel 1522. La prima domenica di luglio è possibile assistere all'arrivo delle processioni provenienti dalle città di Castelsantangelo sul Nera e Castelluccio di Norcia e alla successiva funzione religiosa.

Tratto da “Castelsantangelo sul Nera. La storia, i simboli le emozioni” - Dott.ssa Sonia Pierangeli - 2009

----------------------------------------------

Terremoto, recuperata la statua della Madonna della Cona.

Castelsantangelo sul Nera, la chiesetta a 1.550 metri completamente distrutta dal sisma del 30 ottobre
Pubblicato il 5 novembre 2016 ore 16:35

Macerata, 5 novembre 2016 - Durante una perlustrazione nei pressi di Castelluccio di Norcia, per soccorrere alcuni allevatori, i Forestali di Visso (MC) e del Comando Stazione di Montefortino (MC) hanno raggiunto Forca di Gualdo in Comune di Castelsantangelo sul Nera (MC) dove è presente la piccola chiesa di Madonna della Cona definitamente danneggiata dall’ultimo terremoto del 30 ottobre. La chiesetta, costruita nel XVII secolo, si trova a circa 1.550 m. s.l.m. sul valico che unisce Castelsantangelo sul Nera a Castelluccio di Norcia, strada un tempo percorsa dai numerosissimi turisti che dal versante adriatico si recavano a visitare Castelluccio di Norcia con le sue famose fioriture, ora gravemente compromessa dal sisma.

La tradizione vuole che la costruzione della piccola chiesetta sia riferita alla vittoria di Visso nella battaglia contro Norcia nel 1522 che segnò la conquista del piano, detto perduto, a ridosso di Castelluccio. Ogni prima domenica di luglio vi si tiene una festa di ringraziamento molto sentita dalle popolazioni di Castelluccio e di Castelsantangelo sul Nera che una volta segnava la fine della transumanza.

A seguito del terremoto è caduto il tetto della chiesa lasciando miracolosamente intatta la parte alta dell’altare con la piccola statua della Madonna con il corpo del cristo crocifisso. Sentite le Autorità comunali e al fine di evitare ulteriori danni o sottrazioni illecite, gli uomini del Corpo Forestale dello Stato hanno provveduto al recupero della statua, trasportandola con le dovute cautele a valle, dove è stata consegnata al Comune di Castelsantangelo sul Nera.

www.ilrestodelcarlino.it


LINK UTILI



GALLERY


Photo Gallery A.D. 2015

Photo Gallery A.D. 2015 - La Fonte e la Mascotte della Chiesa

Photo Gallery A.D. 2017 - dopo il sisma del 2016


DOVE SI TROVA


Simple Map

Condividi su Facebook