INFORMAZIONI


Scheda

Nazione: Italy
Regione: Marche
Provincia: Macerata (MC)
Comune: Visso
Localita' o frazione: Rasenna - Cimitero
Nome bene: Chiesa di San Michele di Rasenna

Cenni storici

Chiesa di San Michele di Rasenna - Visso (MC)

Sul luogo dell'attuale chiesa vi era forse un`edicola aperta corrispondente all'attuale presbiterio fin dai secc. XII-XIII. La chiesa è databile al sec. XIII. Essa costituisce forse lìampliamento di un'edicola precedente, corrispondente all'attuale presbiterio. Forse tra il XV e il XVI sec. la chiesa fu ampliata posteriormente con la costruzione dell'abside. L'ipotesi sarebbe confermata dall'uso di conci squadrati che non si riscontrano nel resto dell'edificio, dalla presenza di una monofora cieca e dal fatto che le murature non sono ammorsate. Nel sec. XVI (forse all`inizio) l'abside fu decorata con degli affreschi. Nella nicchia fu rappresentata la "Maestà tra S. Sebastiano e S. Rocco", mentre sulla parete di fondo fu rappresentato un paesaggio col Padre Eterno. Gli affreschi sono definiti dal Venanzangeli "alla maniera dello Spagna". In epoca non precisata dalle fonti storiche sul prospetto principale fu costruito un campanile a vela che successivamente venne demolito. La volta della zona presbiteriale fu incatenata con un tirante in legno. Difficile dire quando ciò avvenne: forse tra la fine del sec. XVIII e l'inizio del successivo. Il giorno 26 settembre 1997 ha inizio una serie di scosse sismiche che provoca nell'edificio i seguenti danni: crollo del tetto con coinvolgimento delle volte sottostanti, della parte sommitale dei prospetti corti e di buona parte dei prospetti lunghi; lesioni sull'affresco con distacco di parti. Il giorno 26 luglio 1999 la Conferenza di Servizi approva il progetto di restauro che in particolare prevede le seguenti opere: ricostruzione delle murature e delle volte crollate con materiali di recupero; tirantatura metallica delle volte; consolidamento delle murature col sistema cuci-scuci, iniezioni di malta di calce e perforazioni armate; distacco, restauro e ricollocamento dell'affresco. La chiesa è ricordata nelle Rationes Decimarum del 1333 e dipendeva dalla pieve di Mevale.

LINK UTILI



GALLERY


Photo Gallery A.D. 2015


DOVE SI TROVA


Simple Map

Condividi su Facebook