INFORMAZIONI


Scheda

Nazione: Italy
Regione: Marche
Provincia: Pesaro-Urbino (PU)
Comune: Piandimeleto
Localita' o frazione: Centro storico
Nome bene: Museo del lavoro contadino

Cenni storici

Museo del lavoro contadino - Piandimeleto (PU)

Il museo fu istituito nel 1982 per iniziativa del Comune di Piandimeleto in collaborazione con l'Istituto di Storia dell'Università di Urbino ed è attualmente sistemato al piano terra del Castello dei Conti Oliva (sec. XV). La costruzione del palazzo Oliva fu commissionata nel XV secolo dal conte Carlo, colto personaggio rinascimentale che aveva maturato la sua preparazione culturale nell’ambito sia della corte riminese di Sigismondo Malatesta che della corte urbinate di Federico da Montefeltro. Anche per questo, per chi volesse ritrovare le tracce della storia del Montefeltro, il Museo offre molteplici occasioni: visitare una splendida residenza nobiliare e ripercorrere attraverso i materiali della vita e del lavoro la storia dei contadini. Il Museo del Lavoro Contadino è organizzato in sezioni: - Il ciclo del grano: in cui sono raccolti gli attrezzi della stalla, la lavorazione dei campi, la semina, la raccolta, la divisione del prodotto, la religiosità legata al mondo contadino. - L’artigianato rurale: gli attrezzi del ciclo della canapa, dalla produzione alla filatura della canapa e della lana: gramole, filatoi, mulinelli, tessuti di diverso tipo; il laboratorio del fabbro, il calzolaio con i vari tipi di scarpe, il falegname, il cordaio, lo scalpellino, il birocciaio. - La casa colonica: nella cucina e nella camera da letto sono esposti mobili e oggetti di vita d’uso quotidiano, le strutture proprie dell’intimità domestica sono affiancate da notizie sul ruolo della famiglia e del matrimonio; il bucato ad asciugare con il contenitore per il “ranno”; la cantina con pigiatrici, tinacci, botti, torchi e altri attrezzi per la viticoltura.I grandi attrezzi (nel cortile interno del Palazzo): l’albero con le pale del mulino ad acqua, il torchio che serviva anche come pressa per imballare la lana di pecora, il biroccio con i suoi colori originali, la treggia, le seminatrici, lo smielatore, la trinciaforaggio, le campane.


LINK UTILI



GALLERY


Photo Gallery A.D. 2015


DOVE SI TROVA


Condividi su Facebook