INFORMAZIONI


Scheda

Nazione: Italy
Regione: Marche
Provincia: Pesaro-Urbino (PU)
Comune: Cagli
Localita' o frazione: Pieia
Nome bene: Eremo di Font'Arco

Cenni storici

Eremo di Font'Arco - Cagli (PU)

Fondarca o Fonte d’Arco, il meraviglioso arco naturale disegnato nella roccia oltre al quale si rivela un bellissimo anfiteatro, relitto di un’antica caverna. Resti di un eremo antico, cascatelle, anfratti e ricca vegetazione fanno da cornice ad un sentiero dove l’immersione nelle natura è totale. Si mostra così in tutta la sua maestosità l’arco di roccia naturale, proprio sotto i resti del muro dell’Eremo di Font Arco a Pieia dove, come narrato dal Buroni nel suo lavoro sulla diocesi di Cagli, nel 1927 venne rinvenuta un’antica campana in bronzo. In questo luogo come attesta il ritrovamento di un atto di vendita del 1243 nell’archivio comunale di Cagli è esistita la Parrochia Sancti Arcolani de Frandarcoli confinante con la parrocchia di S. Michele Arcangelo di Cerreto.

Le tracce più antiche di frequentazione delle vallate interne dell'appennino pesarese, sono emerse proprio nel complesso naturale di Fondarca, grazie agli scavi archeologici condotti dall'Università della Tuscia in diverse campagne. L'indagine effettuata alla “Grotta delle Nottole”, situata ai piedi del masso calcareo di Fondarca, ha rivelato frequentazioni che, allo stato degli scavi, iniziano quantomeno  nell'età del Bronzo Medio e Recente, ossia un periodo compreso tra il 1700 e il 1200 a.C., per protrarsi, con fasi di abbandono, fino al III secolo d.C.. La “Grotta delle Nottole” si inserisce quindi in un’area di particolare interesse archeologico, oltre che paesaggistico, e si colloca in posizione centrale rispetto ad altri due “gruppi” di grotte cultuali già esplorati e cioè quello emiliano-romagnolo e quello marchigiano della gola del Sentino.


LINK UTILI



GALLERY


Photo Gallery A.D. 2018

Photo Gallery A.D. 2018 - Grotta delle Nottole


DOVE SI TROVA


Condividi su Facebook